Le Filastrocche della Nera Luce, un’opera di Giuseppe Manfridi con 30 mie tavole

La prossima settimana esce “Filastrocche della Nera Luce” (cronache dalla Shoah) un’opera di Giuseppe Manfridi che mette in campo, entrando in punta di piedi nella storia altrui, memorie sparse di quella che è stata la tragedia dell’olocausto. L’autore mi chiesto di accompagnare queste “filastrocche” con delle mie tavole… Dopo un iniziale diniego, avendo vissuto in Germania e aver toccato con mano certe atmosfere, ho invece iniziato a disegnare, prendendo tematicamente il “momento letterario” che mi colpiva di più di filastrocca in filastrocca. Edito da “La mongolfiera”, debutta al Piccolo del Teatro Eliseo il 29 Gennaio Con Manuele Morgese, Fabrizio Bosso (tromba), Julian Oliver Mazzariello (pianoforte).

Manuel de Teffé

copertina-01-2

“L’attore assoluto”

42227749_10161140145115722_27299460673437696_nIl 15 Ottobre inizia”L’attore assoluto”, uno stage intensivo di alta formazione rivolto agli attori. Sono stato chiamato ad insegnare il mio corso universitario “Storia e tecnica del montaggio cinematografico. Da “La madre” di Pudovkin a “Toy Story” della Pixar. Crash course ovviamente finalizzato agli attori per via degli esercizi filmati che andremo a fare. Nel corpo docente Claudio Boccaccini, Lorenzo Macrì, Giuseppe Manfridi e Siddartha Prestinari. 300 le ore di training. Consigliato vivamente agli attori che gia hanno una preparazione accademica alle spalle. Nella locandina le info di contatto.